News

Home > News > FOGGIA, UN CONVEGNO SU SPORT E MEDIA IN VISTA DEI CAMPIONATI EUROPEI GIOVANI E CADETTI
30 Set 2018

FOGGIA, UN CONVEGNO SU SPORT E MEDIA IN VISTA DEI CAMPIONATI EUROPEI GIOVANI E CADETTI

FOGGIA - Il Comitato Organizzatore dei Campionati Europei Giovani e Cadetti, che si disputeranno a Foggia dal 22 febbraio al 3 marzo 2019, ha organizzato nel quadro delle attività di promozione della rassegna continentale un simposio, inserito nel programma degli eventi formativi accreditati dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, dal titolo “La comunicazione nei grandi eventi sportivi” che si terrà venerdì 28 settembre con inizio alle ore 10.00 presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Foggia, sito nel capoluogo dauno in Via M. Protano n. 7.

L’evento è organizzato dal COL dei Campionati Europei Giovani e Cadetti Foggia 2019 in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti, la Camera di Commercio di Foggia, la Regione Puglia, il Comune di Foggia e la locale sezione di Confindustria.

Tre gli interventi previsti nel corso dei lavori: il responsabile per la comunicazione del COL Foggia 2019 Siro Palladino parlerà di deontologia con il decalogo dei giornalisti sportivi, il capo ufficio stampa Federscherma Giorgio Caruso discuterà del rapporto tra uffici stampa e sistema mediatico nei grandi eventi ed il noto giornalista Italo Cucci, direttore editoriale dell’agenzia di stampa Italpress, tratterà dei grandi eventi sportivi raccontati dal vivo.

Il convegno, inserito nel programma degli eventi formativi accreditati dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, dà diritto all’acquisizione di tre crediti validi per la formazione professionale continua.

“Si tratta di un altro importante step di avvicinamento ai Campionati Europei – dichiara il Presidente del COL Foggia 2019, Renato Martino – che, grazie alla presenza di due illustri ospiti come Italo Cucci ed il capo ufficio stampa della nostra Federazione Giorgio Caruso, ci permette di avviare i necessari contatti anche con il mondo dell’informazione e di entrare nel clima che dal prossimo 22 febbraio contraddistinguerà i dieci giorni di gare”.